Torna alla home

Luoghi Misteriosi collabora/ha collaborato con:


Vai a vedere
tutti i misteri spiegati scientificamente

Regioni D'Italia




















Italia



Simboli




















LUOGHI DI FORZA
Il nostro libro ufficiale!
Aiutaci a crescere

ACQUISTALO ORA!







Vai a vedere i video!

Nostro canale

Seguici

English version

I nostri siti

Luoghi Misteriosi
sui Media

VIDEO

Sito consigliato da:

Centro regionale
Beni Culturali Abruzzo

Argomenti



























































Luoghi


















 

 

torna alla Home

Questo luogo appartiene al gruppo:
ANIMALI MITOLOGICI (draghi, grifoni)
ANIMALI (leoni, aquile)
CAVALIERI
CURIOSITA'
PERSONAGGI (Matilde di Canossa)
Simbolo: ROSA

UOMO

QUI C'E' UN MISTERO SVELATO

 
DIECIMO (LU) - PIEVE DI SANTA MARIA
CHI ERA RE PIPINO?



articolo di Isabella Dalla Vecchia - info@luoghimisteriosi.it
fotografie ed esplorazione di Mirko Urso e Gianluca Cinquilli - mirkovic7@virgilio.it

I capitoli di questa scheda sono:
Il "Decimo" miglio
Le figure dell'architrave
La duplice simbologia della criniera arruffata e della criniera liscia

Chi era Re Pipino?

Condividi questo articolo:

 

Il "Decimo" miglio

La Pieve si trova in località Diecimo, presso Borgo a Mozzano, oggi è dedicata a Santa Maria Assunta, ma un tempo era votata a San Gervasio e Protasio. “Diecimo” deriva dal fatto che si trovava al decimo miglio da Lucca verso Roma. Abbiamo notizia della pieve grazie ad un documento del 919, che ne attesterebbe solo l’esistenza e non la fondazione, a riprova del fatto che è molto più antica.

Probabilmente fondata da San Frediano (egli fondò 28 chiese, tra cui la suddetta pieve), il Vescovo più famoso di Lucca, nel cui abitato si trova un’importante chiesa.

Venne ampliata da Matilde di Canossa nel XII secolo che aggiunse 2 navate e i pilastri a strisce bianche e nere.

Le figure dell'architrave

Sulla facciata è presente un architrave che contiene intrecci di vegetali e due figure maschili ai lati, dei quali quello di sinistra tiene in mano una roncola (opera di Biduino – XII secolo), mentre emergono dalle foglie piccoli mascheroni e qualche animale. Sulla facciata è inoltre presente solo una bifora che spezza la semplicità del muro esterno.

Nell’abside gli archetti sono sostenuti da piccole formelle con alcuni bassorilievi di animali e vegetali. Il campanile è in stile lombardo, con le classiche monofore, bifore, trifore a scalare per conferire leggerezza alla struttura.

La duplice simbologia della criniera arruffata e della criniera liscia

L’interno è a tre navate e conserva un bassorilievo del profeta Isaia con accanto la scritta “Egredietur Virga De Radice Iesse”, ovvero "Un germoglio spunterà dalla radice di Jesse" a simboleggiare la venuta di Cristo come vita che sboccia da un albero secco.

Ci sono poi due leoni stilofori (opera del XIII secolo della bottega del Civitali) provenienti da un pulpito non più esistente, l’uno con una criniera arruffata atterra un uomo armato di coltello, l’altro con la criniera invece liscia e ordinata, un drago.

Secondo il sito “medioevo.org” le capigliature potrebbero simboleggiare la duplice natura di Gesù, buona con i giusti e terribile con gli empi.

L’antico fonte battesimale è del duecento, presenta pianta esagonale e sul bordo riporta alcune piccole sculture di frutti.

Chi era Re Pipino?

Interessante e alquanto curioso il sarcofago romano appoggiato alla parete, perché vi è rappresentato un bassorilievo di un cavaliere con un grande scudo e lancia e con la testa molto piccola che poggerebbe sulla sella chiamato per tradizione il “Re Pipino”.

La testa addossata sullo scudo e il piede appoggiato nella staffa, anatomicamente l'una troppo piccola e l'altro troppo grande e disomogeneo rispetto al corpo, rendono questo cavaliere una figura strana, anomala, quasi caricaturale.

Tal personaggio è purtroppo senza identità e viene ricordato con un nome che nulla avrebbe a che fare con i “Pipino” famosi, come “il Breve” o “il re dei Franchi”. Forse la figura incassata è causa di un restauro eseguito male in seguito alla rottura della pietra e del riassemblaggio di ciò che restava.

Secondo L. Badalassi l’unico indizio proviene dalla rosetta posizionata al centro dello scudo, probabilmente un richiamo allo stemma di famiglia degli Accoppi (ramo dei Rossi d’Oltrarno di Firenze) o degli Orsini.

A parte la meraviglia artistica della chiesa, ciò che rimane nel ricordo quando si abbandona il luogo è proprio la figura di re Pipino, ci si interroga su chi realmente fosse, su quale siano stati gli episodi  della sua vita. I nobili riportati sulle lapidi erano bene proporzionati, dormienti, possenti o pensanti si fanno osservare al nostro passaggio. Ma in questo caso, una forma così strana di un cavaliere non può che essere ricordato, egli solletica la nostra curiosità sul perché sia stato rappresentato in questo modo, e su chi realmente fosse il re Pipino di Diecimo.

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI SIMILI
ANIMALI MITOLOGICI (draghi, grifoni)
ANIMALI (leoni, aquile)
CAVALIERI
CURIOSITA'
PERSONAGGI (Matilde di Canossa)

ALTRI LUOGHI CON GLI STESSI SIMBOLI
ROSA

UOMO

QUI C'E' UN MISTERO SVELATO

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI IN TOSCANA
gruppo Luoghi in Toscana

INFO UTILI
Diecimo ( Comune Borgo a Mozzano )
Via della Chiesa, 8 - 55020 Diecimo
Comune : Borgo a Mozzano
Parroco : don Cyprien Mwiseneza
Telefono : Tel. 0583 83 85 31

articolo di Isabella Dalla Vecchia - info@luoghimisteriosi.it
fotografie ed esplorazione di Mirko Urso e Gianluca Cinquilli - mirkovic7@virgilio.it

Fonti/bibliografia
Wikipedia
http://www.contadolucchese.it/Pievi_romaniche.htm
http://www.medioevo.org/artemedievale/Pages/Toscana/Diecimo.html
http://sacrumluce.sns.it/mv/html/OPE/OA__090038902400000/descrizione.html


 



Il portale dei Luoghi Misteriosi
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it

Il portale dei Luoghi Misteriosi (english version)
www.mysteriousplaces.it

Il portale degli ancient aliens
www.ancientaliens.it

Il portale dei luoghi di guarigione, forza e immortalità
www.luoghidiguarigione.it

Il portale dei misteri animali
www.misteribestiali.it

® Luoghi Misteriosi
Luoghi Misteriosi è un marchio registrato
è vietato copiare il contenuto di questo sito senza l'approvazione dei relativi autori
per utilizzo di foto, testi, contenuti contattare info@luoghimisteriosi.it