Torna alla home

Regioni D'Italia




















Simboli




















Luoghi Misteriosi
collabora con





Vai a vedere i video!

Argomenti
















































Luoghi












Scrivici su info@luoghimisteriosi.it
Ci trovi anche su You Tube
Diventa fan di Luoghimisteriosi.it su Facebook

   
SASSOFERRATO (AN) - ABBAZIA DI S.CROCE DI SENTINUM
LA CHIESA TEMPLARE COMPLETAMENTE NASCOSTA,
COSTRUITA SU UNA CROCE E DEDICATA AL DIO MITRA



di Isabella Dalla Vecchia - info@luoghimisteriosi.it

I capitoli di questa scheda sono:
Una chiesa custodita all'interno di un'altra chiesa
L'involucro esterno
La costruzione interna
Una chiesa dedicata al Dio Mitra
Le pareti visibili della chiesa interna
L'interesse di personaggi legati all'alchimia
Il bianco e il nero
L'appartenenza all'ordine templare

QUESTO ARTICOLO E' TRATTATO IN MANIERA APPROFONDITA DA LUOGHI MISTERIOSI SULLA RIVISTA SPHERA N°1 ANNO II DI GENNAIO 2011

Luoghi Misteriosi sulla rivista SPHERA
Articolo di 4 pagine sulla rivista SPHERA di gennaio 2011
di Isabella Dalla Vecchia (Luoghi Misteriosi) dal titolo "L'abbazia proibita di Santa Croce in Sentinum" riguarda un approfondimento di questo articolo a cura di Luoghi Misteriosi.

Quest'abbazia particolarmente misteriosa fu fatta costruire dai Conti Atti, i Signori di Sassoferrato, nel XII secolo, per ospitare i monaci camaldolesi provenienti dalla vicina San Vittore delle Chiuse, utilizzando le pietre dell'antica città di Sentinum, città edificata nel 600 a.C., prima di proprietà dei galli e successivamente conquistata dai romani. L'abbazia ebbe un notevole sviluppo e, grazie alle sostanziose offerte e alle continue visite, riuscì a edificare una cinquantina di chiese da essa dipendenti.

Una chiesa custodita all'interno di un'altra chiesa

Questa chiesa ha una particolarità, essa è stata inspiegabilmente inglobata da un'altra costruzione che ha fatto sì che dall'esterno non appaia assolutamente nulla della sua vera architettura. Ciò che è importante capire è che essa non è stata modificata o restaurata secondo i gusti ecclesiastici successivi, che hanno portato ad avere la maggior parte delle chiese ad oggi conosciute modificate nella loro struttura originaria. No, niente di tutto ciò. La chiesa è rimasta tale e quale, nulla è stato toccato della sua struttura originaria, essa è stata semplicemente "inscatolata" da un' altra struttura esterna, delle mura che l'hanno inglobata totalmente. Infatti, entrando in alcune stanze interne, è possibile vedere le mura  della chiesa originali, circondate da questa nuova costruzione esterna, come se si fosse voluto nascondere l'intera chiesa, oppure come se si fosse voluto gelosamente custodirla inserendola in un gigante forziere. Perchè?

L'involucro esterno

Di seguito l'"involucro" esterno:


Si vede una parte della chiesa interna

Per giungere all'ingresso originale della chiesa si deve percorrere un corridoio, questo per via della presenza della costruzione esterna, che crea un vuoto tra la chiesa interna e la chiesa esterna.

La costruzione interna

Una chiesa dedicata al Dio Mitra

La chiesa mantiene una serie di elementi simbolici che la legano inesorabilmente ai cavalieri templari, costituendo un vero e proprio tempio cristiano particolarmente legato a derivazioni pagane. E' stato edificato sulla terra che apparteneva a Sentinum, sacra al Dio Mitra, del quale abbiamo raffigurazione nella "parete esterna" originale, quella che è possibile vedere salendo le scale del matroneo, di due soli, simbolo del dio.

Le pareti visibili della chiesa interna

Questa è la parte originale rimasta intatta, è possibile vederla salendo le scale del matroneo. E' incredibilmente una parete esterna di una chiesa inglobata da un'altra costruzione ancora più esterna!

L'interesse di personaggi legati all'alchimia

Un altro punto di riflessione è il fatto di essere stata misteriosamente visitata da importanti personaggi tutti legati in qualche modo a massoneria e studi esoterici, dagli Imperatori tedeschi, a Napoleone allo stesso Mussolini... perchè? La chiesa non si trova su crocevia di particolare rilevanza, bisogna andare profondamente nell'entroterra, cosa sono dunque venuti a cercare fino a qui? Questo luogo doveva conservare segreti molto importanti ad oggi ancora ignoti o forse più semplicemente ancora celatamente custoditi. Il fatto di nasconderla senza toccarne la sua architettura è un dato da non trascurare.

Ciò che colpisce immediatamente sono gli stupendi capitelli romanici, nei quali è possibile trovare una rara rappresentazione di Gesù crocifisso in piedi con quattro chiodi, una sirena a due code, diversi cavalieri templari, dei mostri mitologici.


raffigurazioni di cavalieri templari


la sirena a due code


Gesù crocifisso in piedi con quattro chiodi, voleva significare
che Gesù non era in realtà morto sulla croce, ma era ancora vivo,
perchè risorto o perchè mai morto

Molto suggestiva la parete di affreschi rappresentanti la vita di S.Tommaso Apostolo con la Madonna, Gesù e il Beato Alberto. Resta isolato ciò che rimane di un affresco di S. Caterina con la ruota del martirio.

Il bianco e il nero

L'interno, in cui predomina la componente di colori bianchi, è intervallato da pietre di colore scuro, realizzando un particolare insieme di bianchi e neri, tipici della dualità massonica che spesso si ritrova in costruzioni ad essa legate. Luce e tenebre, sole e luna, bianco e nero, l'eterna lotta dei cavalieri rappresentanti il bene contro il male cosmico.

L'appartenenza all'ordine templare

La pianta interna è quadrata e a croce, con tutti i bracci uguali, come a voler edificare una costruzione direttamente sulla croce templare.

Inoltre è possibile trovare croci templari quasi su ogni parete.


queste sono croci templari posizionate di traverso

E' un luogo davvero particolare, che emana molta sacralità e che incuriosisce e pone molte domande a chi ne solca l'ingresso, la sua costruzione non casuale comunica qualcosa di arcano e misterioso non facile da percepire, ma impossibile da evitare. Di sicuro è una chiesa con un suo autentico messaggio intatto ancora adesso.


Questo pannello conserva un meccanismo molto particolare, come è possibile vedere dalle cerniere ai lati, poteva essere aperto.
Al suo interno si conserva un quadro.

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI SIMILI
ALCHIMIA
ANIMALI
BENE/MALE
COSTRUZIONI ANOMALE
ENIGMI SU GESU'
GEOMETRIA SACRA
INSPIEGABILE
PAGANESIMO/CRISTIANESIMO
TEMPLARI

ALTRI LUOGHI CON GLI STESSI SIMBOLI
• simbolo MELUSINA

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI IN MARCHE
gruppo Luoghi in Marche

INFO UTILI
• Aperta sabato e domenica 15:00-19:00. Aperta su prenotazione al numero 333.4211899
L’abbazia si trova sul Monte di Santa Croce a Sassoferrato (AN) - museidascoprire@libero.it
Telefono: 800.439392

(c) articolo e fotografie Isabella Dalla Vecchia - info@luoghimisteriosi.it


 



Il sito dei misteri
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it