torna alla Home

Questo luogo appartiene al gruppo: ALDILA' - FENOMENI NATURALI - LEGGENDE - MIRACOLISTICA - PAGANESIMO/CRISTIANESIMO - PERSONAGGI

 
CIVITA DI BAGNOREGIO (VT) - LA CITTA'
LA CITTA' SOSPESA E LE GUARIGIONI MIRACOLOSE
DI RE DESIDERIO E DI SAN BONAVENTURA

Vicino al lago di Bolsena, misteriosa, un una collina di argilla, sorge Civita di Bagnoregio. Grazie all'instabilità del terreno, che non ha permesso di costruire nessun tipo di abitazione moderna nel tempo, ha mantenuto intatta la sua struttura medievale. Così questo splendido borgo è così com'è stato creato. E' una cittadina estremamente affascinante perchè isolata agli occhi di chi si avvicina, raggiungibile solo da un ponte che la unisce a Bagnoregio, che sembra sospeso sul nulla. Le due cittadine si trovavano un tempo nella zona chiamata Balneoregium dallo stesso re Desiderio che pare abbia miracolosamente curato una malattia con le acque termali di questa zona. Il re Desiderio lo vediamo spesso legato ad "acque miracolose" e non è la prima volta che attorno a lui avviene qualcosa di magico. Già suo figlio Adelchi era stato guarito dalla fonte di S.Pietro al Monte. La fonte curativa esiste ancora oggi e si chiama fonte delle Colonne sita nella zona chiamata dell'Uncino, che un tempo era possibile raggiungere con una stradina che partiva dalla chiesa di Santa Maria della Maestà, oggi non più esistente perchè crollata nel 1695.
Un tempo era possibile entrare da 5 porte, ma oggi l'entrata è una sola, e decisamente visibile!

Qui passò S. Francesco, come testimonia la grotta di San Bonaventura, all'interno della quale il santo guarì da un brutto male Giovanni Fidanza, ancora bambino. La madre scossa dal gesto miracoloso, come ringraziamento consacrò suo figlio all'ordine dei francescani dando vita a San Bonaventura. Peccato che tutto ciò che lo contraddistinse andò perduto a causa di diversi crolli, dovuti sempre all'instabilità morfologica, la casa paterna, un locus per i suoi frati e la chiesa a lui dedicata. Resta solo un'edicola.

Molto interessante è il duomo nella piazza principale, costruito il VII-VIII secolo sopra un tempio pagano.

Sappiamo bene come le colline erano luoghi preferiti in questo genere di edifici sacri, che poi la Chiesa ha provveduto a sostituire. Purtroppo diversi edifici e particolari strutturali sono crollati, ma forse è proprio questo che la rende tanto affascinante, il fatto di essere una cittadina quasi sospesa nel vuoto, un luogo senza tempo e senza spazio, come una fortezza di Magritte edificata nel cielo su di una nuvola. A trovarne di luoghi così!


L'elemento di questo luogo è: ACQUA E ARIA
Vai a vedere altri luoghi legati dal simbolo della terra



I simboli di questo luogo sono:
• Chiese colpite da calamità naturali
• Malattie/guarigioni
Vai a vedere altri luoghi in cui è presente la stessa simbologia


ALTRI LUOGHI MISTERIOSI SIMILI
gruppo Aldilà
gruppo Fenomeni naturali
gruppo Leggende
gruppo Miracolistica
gruppo Paganesimo/cristianesimo
gruppo Personaggi (re Desiderio e S. Francesco)

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI NEL LAZIO
gruppo Luoghi nel Lazio

(c) foto www.civitadibagnoregio.it

Il sito dei luoghi misteriosi
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it