Torna alla home

Luoghi Misteriosi collabora/ha collaborato con:


Vai a vedere
tutti i misteri spiegati scientificamente

Regioni D'Italia




















Italia



Simboli




















LUOGHI DI FORZA
Il nostro libro ufficiale!
Aiutaci a crescere

ACQUISTALO ORA!






Vai a vedere i video!

Nostro canale

Seguici

English version

I nostri siti

Luoghi Misteriosi
sui Media

VIDEO

Sito consigliato da:

Centro regionale
Beni Culturali Abruzzo

Argomenti




























































Luoghi


















 

   
MUGGIA (TS) - LA CITTA'
L'ISCRIZIONE ENIGMATICA DI MUGGIA



Articolo e fotografie di Alessandro Mlach - alessandro.mlach@alice.it

Muggia conserva un angolo particolarmente misterioso in cui vi sono riportate alcune incisioni quattrocentesche di sconosciuta provenienza e spiegazione.
Riportiamo un fedele disegno delle incisioni realizzato da Franco Stener, figlio del dott. Italico Stener grande studioso della storia muggesana, che ci conferma che la presenza ebraica nella città è poco documentata, a partire dalla scarsa quantità di cognomi delle famiglie ebraiche censite. Ma qui ci troviamo proprio in “Calle del Ghetto” che non può che suscitare pensieri su un’ipotetica appartenenza ebraica del luogo anche se non vi sono documenti che giustifichino questa attribuzione del nome. Forse qui vi abitavano effettivamente famiglie ebraiche di cui se n’è perduta memoria. Inoltre la facciata del Municipio conserva un’epigrafe che ricorda la cacciata di una comunità ebraica dalla cittadina.


disegno di Franco Stener

Il rettangolo contenente le incisioni, fu scoperto nel 1939 durante alcuni lavori di restauro dell’edificio di Calle del Ghetto da parte della Sovrintendenza. Ad oggi il rettangolo emerge da un muro intonacato che potrebbe nascondere altre figure non viste, perché troppo rovinate dagli agenti atmosferici che, uniti all’incuria umana (un esempio è la presenza orribile di una grondaia al centro esatto dell’opera!), stanno facendo scomparire anche quelli visibili.
Le incisioni rappresentano enigmatiche figure senza una precisa sequenza, distribuite su 63 conci ordinatamente disposti su 8 file. Nella terza fila in alto compare una data: MCCCCXXVIIII al mese de mazo.


come appare oggi

Insieme alla scritta osserviamo anche diverse figure tra le quali una seppia, un cervo in corsa, una torre rotonda finestrata e circondata da mura, una figura umana in corsa che guarda all’indietro, un drago che fronteggia un serpente, una rosa stilizzata a sei petali entro un cerchio, un leone marciano(?)…
Diverse teorie hanno tentato di far luce sul mistero legato a queste incisioni. La prima, quella più accreditata, ipotizza che tali figure appartengano da un’iconografia ebraica indicando quella casa abitata dagli ebrei nel XVI secolo anche se non ci sono prove che confermano la loro presenza. Certo è che gli ebrei tendevano più a celarsi che a mostrarsi e per questo avrebbero difficilmente “indicato” una propria abitazione con simboli quantomeno sospetti.
Altre supposizioni si basano sul fatto che potrebbero indicare stemmi di famiglie nobiliari, anche se lo scudo sannitico, quello torneario, il giglio, la rosa stilizzata, la torre, il leone marciano, sono troppo dissimili nelle loro rappresentazioni per quanto riguarda i canoni araldici della tradizione.


particolare della seppia

Araldicamente sarebbero validi solo lo scudo sannitico e quello torneario, in quanto rappresentati come tali, non appartenenti comunque a nessun “casato” muggesano di nostra conoscenza. Difficilmente queste incisioni si possono ricondurre quindi a famiglie cittadine.
Un’altra attribuizione potrebbe essere quella “alchemica”, ma in questo caso mancherebbero i simboli principali quali l’aquila, l’ariete, il labirinto, il caduceo e risulta difficile, anche in questo caso, che un alchimista, anch’esso non prettamente “ben visto” dalla comunità, ponesse in una pubblica via dei simboli legati alla propria pratica esoterica.
Ritengo che una possibile soluzione del mistero possa essere un racconto legato ad un fatto accaduto durante la vita di una persona o di un gruppo di persone e che quindi rappresentino un cosiddetto racconto muto; un percorso enigmistico personale, ma visibile a tutti.


particolare del drago e il serpente

Anche sulla facciata delle case nella vicina Istria è possibe trovare incisioni simili, ma non in questa quantità e portata. Pure sulla Canonica di Santa Croce sul Carso triestino, un occhio vigile può intravedere scolpiti, questa volta sulla bianca pietra carsica,  la Fenice, un asino, un cane digrignante i denti…


vecchia foto del leone marciano

Queste iscrizioni ad oggi rimangono particolarmente misteriose e interessanti, speriamo di trovare una soluzione ed una lettura prima che si deteriorino completamente e che ci si obblighi a parlare ancora una volta di qualcosa che “c’è stato”. Chiediamo un’azione decisiva da parte della municipalità per la sua conservazione e  valorizzazione e non solo per il recente restauro del manufatto, affinchè una nuova parte della nostra storia sia mantenuta e offerta alla cultura del nostro paese.

Testo e foto di Alessandro Mlach - alessandro.mlach@alice.it

Leggi l'articolo pubblicato sul giornale "Il Tuono" sabato, 9 ottobre 2010

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI SIMILI
gruppo Animali
gruppo Animali mitologici
gruppo Iscrizioni enigmatiche

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI CON GLI STESSI SIMBOLI
gruppo Fiore della vita

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI IN FRIULI VENEZIA GIULIA
gruppo Luoghi in Friuli Venezia Giulia

INFO UTILI
Come arrivare: Calle del Ghetto, una piccola trasversale a fondo cieco di Corso Puccini, nel centro storico di Muggia
- ulteriori info contattare l'autore dell'articolo Alessandro Mlach - alessandro.mlach@alice.it

 



Il portale dei Luoghi Misteriosi
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it

Il portale dei Luoghi Misteriosi (english version)
www.mysteriousplaces.it

Il portale degli ancient aliens
www.ancientaliens.it

Il portale dei luoghi di guarigione, forza e immortalità
www.luoghidiguarigione.it

Il portale dei misteri animali
www.misteribestiali.it

® Luoghi Misteriosi
Luoghi Misteriosi è un marchio registrato
è vietato copiare il contenuto di questo sito senza l'approvazione dei relativi autori
per utilizzo di foto, testi, contenuti contattare info@luoghimisteriosi.it