torna alla Home

Questo luogo appartiene al gruppo:
ALCHIMIA
ANGELI E DIAVOLI
BENE/MALE
LEGGENDE
PERSONAGGI
TORTURE

 
FERRARA - CHIESA DI SAN DOMENICO
LA CHIESA DELL'INQUISIZIONE E LA ZAMPA DEL DIAVOLO

La chiesa dell'Inquisizione
Il processo inquisitorio era un’arma indispensabile per la Chiesa per il mantenimento del controllo sull’ampio panorama dei fedeli, senza che vi siano fughe non giustificate.
Inoltre, affinando le procedure processuali, si cercò di “semplificare” sempre di più il processo stesso, arrivando a considerare sufficienti anche solo due testimonianze di chi avesse “visto” il reato. E a volte si passava alla confessione direttamente con la tortura anche senza i due testimoni oculari.
Ogni città aveva la propria chiesa dedicata alle attività della Santa Inquisizione e qui a Ferrara vi era la Chiesa di San Domenico. Le esecuzioni avvenivano nella piazza di fronte alla facciata.

La vicenda del mago Benato
Viene ricordato il processo al mago BENATO accusato di utilizzare la magia ai danni di Leonello d’Este (mai mettersi contro un nobile!). Che sia stato un ciarlatano o no, fatto sta che dopo che fu tragicamente consumato dal rogo, sulla città di Ferrara si abbattè un terribile terremoto che fu interpretato negativamente, come se si fossero adirate le forze degli inferi… non fu fatta alcuna correlazione sul fatto che anche alla morte di Gesù accadde lo stesso fatto… meglio non ammettere di aver commesso lo stesso errore due volte e quindi è meglio far credere che il terremoto sia stato causa della porta di Lucifero che sbatteva.

Conservato alla Biblioteca Ariostea di Ferrara vi è il Libro dei Giustiziati che raccoglie 853 nominativi di condannati a morte. Ciò che lascia esterrefatti è che per sfatare il facile accanimento contro le presunte streghe, solo ventidue nominativi sono di donne tra cui due le presunte streghe. Il resto sono uomini assassini, ladri, traditori, ma pur sempre uomini. Ferrara era magnanima con le donne e nel suo passato ricorda episodi di fanciulle liberate e perdonate laddove abiurassero. Non bisogna dimenticare che l’Inquisizione ebbe un ruolo fondamentale a Ferrara, luogo dove si diffusero le eresie più conosciute e combattute dalla chiesa cattolica: i templari, i catari e gli ebrei.

La zampa del diavolo
Non a caso proprio nella chiesa vi è un segno infausto… sul pilastro a destra dell’entrata laterale vi sono i segni inequivocabili delle unghie del diavolo che, secondo la leggenda, avrebbe sferrato perché un suo adepto, dedito alla stregoneria, si sarebbe pentito (sarà stato il mago Benato?)

LUOGHI MISTERIOSI NELLA STESSA CITTA'
La città - Una geometria legata alle stelle
Duomo di San Giorgio - Una Cattedrale costruita su simboli alchemici, numerologia e geometria sacra
Museo della Cattedrale - Il percorso iniziatico delle formelle
Castello estense - Un castello come difesa dal proprio popolo e i fantasmi dei due amanti
Palazzo dei Diamanti - Strane energie telluriche e il diamante nascosto
Palazzo Marfisa D'Este - Il fantasma di Marfisa e la sala delle imprese filosofiche
Palazzo Schifanoia - L'alchimia della Sala dei Mesi
Chiese di S.Maria del Tempio, S.Giacomo e S.Giuliano - Le chiese templari
Chiesa di San Domenico - La chiesa dell'inquisizione e la zampa del diavolo
Chiesa di S.Maria in Vado - La miracolosa cappella del prodigio
Monastero di S.Antonio in Polesine - Il liquido prodigioso di Beatrice


ALTRI LUOGHI MISTERIOSI SIMILI
gruppo Alchimia
gruppo Angeli e diavoli
gruppo Bene/male
gruppo Leggende
gruppo Personaggi (Mago Benato)
gruppo Torture

ALTRI LUOGHI MISTERIOSI IN EMILIA ROMAGNA
gruppo Luoghi in Emilia Romagna

(c) articolo luoghimisteriosi.it
fonte immagini Wikipedia - fotografie di pubblico dominio

Il sito dei luoghi misteriosi
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it