LUOGHI DI FORZA

IL NOSTRO LIBRO UFFICIALE!

Aiutaci a crescere. Acquista il nostro libro!





Regioni D'Italia

Luoghi


 


PREISTORIA


BASILICATA

Il trono del diavolo

Albano di Lucania (PZ) - La "Seggia del Diavolo"
E' una panchina scavata in un grande monolito che visto frontalmente sembra il busto di un essere demoniaco

Un luogo di antichi rituali

Albano di Lucania (PZ) - La Rocca del Cappello
Si può ipotizzare, che qui si svolgevano antichi culti legati all’astronomia e a dei pagani

A cosa servivano queste strane vasche?

Albano di Lucania (PZ) - I palmenti
Dovevano servire a raccogliere l'acqua piovana usata per le abluzioni durante il rito processionale che si concludeva con la cerimonia religiosa

CAMPANIA

Le "Ciampate del Diavolo"

Tora e Piccilli (CE) Fr. Foresta - Parco regionale di Roccamonfina
Nessun demone come narra la leggenda, nulla di sovrannaturale ma orme umane o meglio di quasi-uomini, ominidi. Si tratta di una pista di impronte umane tra le più antiche mai ritrovate in Europa, appartenenti alla specie Homo heidelbergensis...

EMILIA ROMAGNA

La misteriosa vasca votiva

Noceto (PR) - La Rocca
Questa grande vasca di 2 metri di profondità, è stata data alla luce nel 2004, è delimitata da palificazioni in legno e considerata votiva per via della consistente quantità di reperti ceramici dell'età del bronzo...

I misteriosi ipogei

Santarcangelo di Romagna (RN) - Gli ipogei
Queste lunghe gallerie potevano essere ambienti per percorsi iniziatici e per rituali antichi a noi sconosciuti, anche perché segreti già allora e spesso di difficile comprensione anche agli stessi apprendisti...

CALABRIA

Antiche sculture o fenomeni naturali?

Campana (CS) - I giganti di pietra
Secondo la teoria dello scopritore delle statue, Domenico Canino, esse sarebbero state realizzate per riprodurre un preistorico mammuth...

FRIULI VENEZIA GIULIA

Un antico sito legato a ritualità naturali

Basovizza (TS) - La Dolina dei Bogomilli
E' stata chiamata "Dolina dei Bogomilli" a causa di alcune similitudini con dei siti archeologici legati all'eresia bogomilla, qui venivano celebrati antichi rituali pagani, reinterpretati poi nella religione criatiana...

LAZIO

Antico sepolcro o vasca votiva?

Coreno Ausonio (FR) - La Grotta delle Fate
Qui vi è un’enigmatica vasca scavata in un unico blocco di marmo, essa è perfettamente squadrata e il suo utilizzo è tutt'oggi ignoto, potrebbe essere stato un sepolcro o una vasca votiva dove si svolgevano rituali con l'acqua...

La scoperta degli stambecchi preistorici

Vallecorsa (FR) - Grotta del "Cacciatore"
E là, incastrato tra i massi di una antichissima frana, riposava uno dei crani di stambecco fossile, meglio conservati mai ritrovati nell’Italia Centrale e Meridionale...

Un luogo dimora dei Ciclopi, popolo di giganti

Veroli (FR) - La Rocca
In alcuni racconti popolari si dice che i costruttori di queste mura poligonali fossero di Ciclopi venuti dalla Grecia, i mitici Pelasgi, popolo di abili marinai dalle origini misteriose, da qui il nome di mura poligonali o pelasgiche...

La "meridiana" di Luni

Blera (VT) - Luni sul Mignone
Annessa alla stessa c’era un luogo di culto preistorico che successivamente venne utilizzato a lungo per la stessa funzione dagli etruschi per trasformarsi poi in “chiesetta” paleocristiana.

LIGURIA

Il fenomeno della farfalla di luce

Monte Caprione (SP)
Ogni 21 giugno in un'area sacra del Monte Caprione si forma su un menhir una bellissima farfalla di luce, simbolo femminile di fertilità, ma anche di immortalità in quanto il bruco, essere materiale, muore e rinasce farfalla, essere celeste

Il menhir circolare di Cengio

Cengio (SV)
Qui, su una collina svetta un menhir circolare alto quattro metri circa, fatto con pietre sovrapposte e di cui si ignora l’origine. Chi dice che l’abbia fatto realizzare Napoleone quando passo in zona nel 1796, chi dice sia precedente, insomma, il mistero permea ogni cosa

LOMBARDIA

Mura megalitiche nella Val Brembana?

Roncobello (BG) - Porta delle Cornacchie
In località Roncobello è stato individuato un allineamento anomalo di massi di porfido rossiccio con diposizione e taglio verticale delle superfici quasi innaturale, che ha portato a suggerire una serie di ipotesi sulla loro origine...

Cos'è il sercol?

Nuvolera (BS) - El Sercol
Chiamata la stonehenge del bresciano è un'opera colossale dal diametro di 42 metri, ottenuta con un'immane opera di scavo riempito con centinaia di tonnellate di pietre appoggiate l’una sull’altra, ideale per l'osservazione della volta celeste...

Gli avelli di Torno cosa contenevano?

Torno (CO) - I massi avelli
Ad oggi la vera e propria funzione non è sicura, si pensa fossero delle semplici tombe. Ma il dubbio permane, com'è che di questo popolo antico ci sono pervenuti solo questi "sarcofagi"?

Le piramidi di Montevecchia

Rovagnate (LC) - Parco di Montevecchia
Apparentemente sembrano tre colline ma l’osservazione satellitare svela che base, lati e pendenza di queste strutture sono identiche, esse sono tre piramidi a gradoni, ma chi le ha costruite e perchè?

Che cosa riportano queste enigmatiche tavolette?

Cavriana (MN) - Museo archeologico dell'Alto Mantovano
Sono piccole tavolette della lunghezza di circa 8 cm, di forma ovale o rettangolare e recano scolpiti piccoli segni molto semplici, come cerchi, linee, croci. Perchè? Qual’era l'importante messaggio che dovevano recare?

MARCHE

La dimora della Madre Terra

Montefiore dell'Aso (AP)
Montefiore significa letteralmente “monte fiorito” che lega la località alll’antico culto della dea Floris, chiamata "mons Floris".

PIEMONTE

Il menhir e la chiesa

Lugnacco (TO) - La Chiesa della Purificazione di Maria
Qui si svolgevano culti pagani, simili a danze attorno a questa pietra. Erano rituali di fecondità, come possiamo trovare in altre regioni d'Italia, questo perchè da sempre il menhir richiamava un'evidente simbologia fallica.

Il rituale della pietra leona, la danza macabra e la danza sacra

Candia Canavese (TO) - Chiesa di S.Stefano
Ancora oggi esiste la pietra leona, una pietra con una fenditura da cui lo stesso borgo di Candia fu partorito, attorno alla pietra vi si svolgevano antichi rituali di fecondità

Un'antica area sacra

Il Bosco di Maometto
Sono state innumerevoli le ipotesi avanzate sul luogo, la prima, quella più attendibile, è quella che lo vede come area sacra in cui venivano compiute cerimonie legate al ciclo delle stagioni...

Ocelum, la città perduta

Val di Susa
Uno dei grandi agglomerati urbani fu rappresentato dalla ormai scomparsa città di Ocelum. Una delle poche grandi città Celtiche che “andò perduta”. Ocelum è leggenda o realtà?

La stonehenge di Cavaglià

Cavaglià (BI) - Il cerchio di pietre
Nonostante abbia perso il valore sacro di un tempo, questo cerchio di pietre affascina con la sua presenza chi si reca sul posto, terra ancora intrisa di magia non ancora del tutto perduta. Questo è l'immenso eterno valore dei menhir sacri.

PUGLIA

Il menhir e la Dea Madre

Canne (BAT) - L'area archeologica
Il menhir è degno di interesse perché dimostra la presenza di culti antichissimi sul territorio. Esso è rivolto a est a riprova di antichi culti legati al sole e al transito di Diomede...

La pietra della fertilità

Calimera (LE) - Chiesa di San Vito
Qui è conservato un “Men-ân-Tol”, o pietra forata, dove la protagonista è la Dea Madre, che mostra il suo lato nascosto, l’organo genitale femminile che “affiora” dal suolo sottoforma di pietra. Menhir e Monolite, uomo e donna nella natura per moltiplicare la natura stessa.

SARDEGNA

Gairo, la città fantasma

Gairo Vecchio (OG)
Di grande interesse archeologico sono i resti di età prenuragica e nuragica dei villaggi di ''Is Tostoinus'' e ''Perdu Isu'' al cui interno si contano alcuni nuraghi.

Il bacio del Sole e della Luna

Paulilatino (OR) - Pozzo di Santa Cristina
Il vero miracolo avviene ogni 18,6 anni: al momento del solstizio d’inverno, il Sole scende a scaldare la fonte e, quando l’acqua è pregna della sua forza, anche la Luna compare dal foro della falsa volta.

Il fenomeno del toro di luce

Villanova Truschedu (OR) - Nuraghe Santa Barbara
Ogni 21 dicembre, durante il solstizio d’inverno, la giornata più corta dell’anno, i raggi solari entrano da una nicchia sopra l’architrave della porta attraversano il corridoio e la grande sala e colpiscono una roccia levigata del pavimento formando il toro di luce

La Tomba più grande della Sardegna

Arzachena (OT) - Tomba dei Giganti Coddu Vecchiu
La prima fase della tomba a galleria è stata datata, in base ai ritrovamenti degli scavi, al Bronzo Antico (1800 – 1600 a.C. – cultura dei Bonnanaro). Il riutilizzo nonché ampliamento al Bronzo Medio (1600 – 1300 a.C.)...

Antichi segni inspiegabili

Oschiri (OT) - Chiesa e altare rupestre di Santo Stefano
Davanti alla chiesa si erge una grossa pietra granitica della lunghezza di circa 10 metri con delle geometriche incisioni, triangoli, cerchi e quadrati, distribuite in una precisa sequenza che risulta tutt'oggi inspiegabile...

Il Tempio dedicato alla Luna

Monte D'Accoddi (OR) - Ziqqurat mesopotamica
E’ una grande struttura troncopiramidale (m 36 x m 29) costruita su grandi blocchi affiancati riempiti di materiale quale terra, pietre, albino. E’ stata considerata l’unico esempio di ziqqurat dell’intera Europa.

I giganti di Monti Prama

Sinis Cabras (OR) - Località Monti Prama
Da pochi anni sono state ritrovate 30 statue di guerrieri alte ben 2 metri e recanti caratteristiche uniche al mondo. Il loro sguardo è ipnotico. Da chi sono state costruite? E perchè? Qual era la loro funzione?

Le domus de janas

S.Andrea Priu (SS)
Si trova nei pressi di bonorva (SS) 131 nella piana di S. Lucia ed è costituita da una ventina di tombe ipogeiche, ossia sotterranee scavate durante la fase del neolitico lungo il ripido costone di trachite.

Il luogo dove dimorano i menhir

Sorgono (NU) - Menhir di Biru e Concas
In questo luogo si trova il raggruppamento di menhir più straordinario di tutta la Sardegna.

Le prodigiose statue-menhir e il mistero dell'uomo capovolto

Laconi (NU) - Il museo delle statue-menhir
Quest'immagine rappresenta davvero la caduta dell'anima nell'aldilà o forse qualcos'altro che ha profondamente colpito il popolo sardo?

Il dio-guerriero dai quattro occhi e la più antica immagine della maternità conosciuta

Teti (NU) - Il villaggio nuragico di Teti
L’idoletto in terracotta rinvenuto ad Atzadalai, databile al neolitico medio (4700-4000 a.C.) è una delle più antiche “opere d’arte” della Sardegna

Antica scultura o fenomeno naturale?

Castelsardo (SS) - La Roccia dell'Elefante
La Roccia dell'Elefante è situata vicino a Castelsardo in provincia di Sassari. Si tratta di una roccia naturale erosa dal tempo e dal vento millenari, siamo intorno al 5000 a.C. quando in Mesopotamia dominavano gli antichi Sumeri.

Su Etzu: l'antico!

SARDEGNA - Setzu (VS) - La domus
La Domus è strutturata a Oriente in modo assolutamente perfetto: orientata al sorgere del sole nei due equinozi, vede spuntare l’astro dalle pendici orientali della Jara,

SICILIA

Le pietre dei giganti: I megaliti dell'Argimusco

Montalbano Elicona (ME)
Il mondo degli studiosi si divise per questi megaliti tra coloro che assegnavano un'origine naturale e casuale alla forma e alla disposizione delle formazioni rocciose, e coloro che invece li riconducevano, in tutto o in parte, all'azione dell'uomo del neolitico...

L'altare "lunisolare"

Tripi (ME) - Pizzo Lucerno
Il comune di Tripi ha una interessante caratteristica, quello di avere croci su tutto il territorio. Il cuore di queste croci è l'altare "lunisolare", sito in un luogo in cui si trovano gli antichi resti della città di Abaceno, tra le più antiche della Sicilia,

Il labirinto più antico del mondo

Erice (TP) - Grotta di Polifemo
Ancora oggi esiste la pietra leona, una pietra con una fenditura da cui lo stesso borgo di Candia fu partorito, attorno alla pietra vi si svolgevano antichi rituali di fecondità

TOSCANA

Il primitivo osservatorio solare di Camporaghena

Comano (MS) - Camporaghena
Questo luogo, ben visibile dal satellite, è un antico circolo di sassi con incise losanghe e tabernacoli. Quasi siccuramente si tratta di un antico osservatorio astronomico...

Le pietre della fertilità e la Dea Madre

Fivizzano (MS) - Grotta di S.Caterina
Qui vi sono alcuni massi sacri su cui le donne "strofinavano la schiena" per ottenere fecondità...

Un antico serpente di pietra lungo 3 metri

Pistoia - Bosco della Saturnana
Il corpo ha una forma sinuosa ed è possibile percorrerne le spire salendo alcuni gradini sulla coda. La testa termina in direzione est, al sorgere del sole e al suo interno è stata scolpita una croce e la data

Le enigmatiche incisioni del Masso della Pescaia

Val di Lune, Piteglio (PT) - Masso della Pescaia
Un grande masso come un libro-testimonianza dei culti delle popolazioni galliche e celtiche. Utilizzato sicuramente per funzioni religiose riutilizzato da più popoli in quanto le divinità incise corrispondono a quelle deli vari culti dell’arco del tempo.

Un'antica area sacra

Rio delle Lame (PT) - Il recinto
L’osservazione che a noi sorge spontanea, dopo aver ripulito il sito osservandolo inserito nel suo splendido contesto naturale è che il complesso litico poteva essere stato costruito per funzioni sacre, di cui al momento non se conosce assolutamente alcun dettaglio.

Triplici cinte, omphalos e figure antropomorfe

Castello di Pecunia - il bosco
Ripercorrendo le antiche vie medievali verso il castello di Pecunia sulla montagna pistoiese, Mirko Urso e Gianluca Cinquilli si sono imbattuti in alcune incisioni distribuite su una lastra di pietra all’interno dei boschi circostanti. Trattasi di una triplice cinta...

VALLE D'AOSTA

Il Cerchio di Annibale e l'occhio di Giove

La Thuile (AO) - S.Bernardo
Esattamente sullo spartiacque tra la Dora Baltea e l'Isère si trova il Cerchio di Annibale (chiamato così perchè si dice sia passato proprio lui), uno dei rari "cromlech" o cerchi megalitici nell'Italia continentale

 


Luoghi Misteriosi collabora con


Interviste


Argomenti


Simboli



Il portale dei Luoghi Misteriosi
www.luoghimisteriosi.it - info@luoghimisteriosi.it

Il portale dei Luoghi Misteriosi (english version)
www.mysteriousplaces.it

® Luoghi Misteriosi
Luoghi Misteriosi è un marchio registrato
è vietato copiare il contenuto di questo sito senza l'approvazione dei relativi autori
per utilizzo di foto, testi, contenuti contattare info@luoghimisteriosi.it

I nostri libri

Negli ultimi anni siamo cresciuti molto contando sempre sulle nostre forze per dare visibilità a luoghi poco conosciuti del nostro bellissimo paese.

Adesso abbiamo bisogno del tuo aiuto affinchè possiamo crescere ancora di più.

Aiutaci a crescere! Acquista il nostro libro!

I nostri siti


Sito consigliato da

 

 

Centro regionale
Beni Culturali Abruzzo

Multimedia